Discriminazioni e molestie, si dimette capo polizia di Filadelfia

Cos

Roma, 21 ago. (askanews) - Il commissario di polizia di Filadelfia si è dimesso a causa delle nuove accuse di molestie sessuali e discriminazione razziale e di genere avvenute nel Dipartimento. Ad annunciarlo, secondo quanto riportano diversi media, il sindaco della città Jim Kenney, il quale ha annunciato che chiederà ad una società indipendente di indagare.

"Recentemente sono state portate alla mia attenzione nuove accuse di molestie sessuali, nonché discriminazione di genere e razziale. Sebbene non accusino il commissario Ross di molestie, in definitiva credo che le sue dimissioni siano nel miglior interesse del Dipartimento", ha affermato il sindaco.

La scorsa settimana, scrive Ap, "dopo che un uomo armato è stato preso in custodia a seguito di un lungo scontro con la polizia, Kenney aveva definito Ross il miglior commissario di polizia in America".