Dissecazione aortica: al Gemelli si celebra Giornata mondiale

Cro-Mpd

Roma, 18 set. (askanews) - Una campagna di sensibilizzazione sulla dissecazione aortica, patologia rischio vita che ogni anno colpisce circa 30 persone ogni 100.000, sarà lanciata domani, alle ore 11.00, presso la Fondazione Policlinico Universitario Agostino Gemelli IRCCS in occasione della Giornata "Awareness Day" dedicata alla grave malattia che si celebra ogni anno il 19 settembre. Al meeting parteciperanno medici, bioeticisti, personalità della cultura e dello spettacolo tra cui Giulio Mogol.

La Giornata ha avuto origine in Svezia tre anni fa per iniziativa di pazienti che si sono riuniti spontaneamente in associazione sui social web in forma di autosostegno inaugurando l'Aortic Dissection Awareness Day.

Il successo dell'iniziativa ha portato alla sua diffusione in giro per il mondo: ad oggi sono 57 i Paesi coinvolti, con il motto: "Oggi è una buona giornata!". Da un punto di vista psicologico, la peculiarità di questa patologia è quella del passaggio da uno stato di normale benessere corporeo ad un evento acuto potenzialmente mortale fino allo stato di malattia cronica, che vede impegnati tutti i componenti della comunità ospedaliera e universitaria, medici, operatori, degenti, familiari, visitatori e studenti.

La campagna di informazione al pubblico sulla patologia sarà presentata domani, giovedì 19 settembre, alle ore 11.00 presso la Sala MediCinema della Fondazione Policlinico Universitario Agostino Gemelli IRCCS da Filippo Crea, Direttore del Dipartimento di Scienze Cardiovascolari e Toraciche della Fondazione Policlinico Universitario Agostino Gemelli IRCCS e Professore Ordinario di Cardiologia all'Università Cattolica, Massimo Massetti, Direttore dell'Area Cardiologica Policlinico Universitario A. Gemelli IRCCS e Professore Ordinario di Chirurgia Cardiaca presso l'Università Cattolica, Yamume Tshomba, Direttore dell'UOC di Chirurgia Vascolare Policlinico Universitario A. Gemelli IRCCS e Professore Associato di Chirurgia Vascolare all'Università Cattolica e Giovanni Tinelli, Dirigente Medico presso l'UOC di Chirurgia Vascolare e responsabile del Percorso Clinico dell'Aorta Fondazione Policlinico Universitario Agostino Gemelli IRCCS.