Dito medio a Salvini, Calderoli: "Dormiva, che coraggio..."

webinfo@adnkronos.com

"Avrei dei suggerimenti per la ragazza su dove potrebbe mettersi il dito. Viva la democrazia sempre, ma farlo a uno che dorme richiede un coraggio da leone di cartone". Così all'Adnkronos il leghista Roberto Calderoli, vicepresidente del Senato, commentando la foto scattata da una ragazza, sorridente con il dito medio alzato, seduta in aereo accanto a Matteo Salvini appisolato. "Io l'ho fatto più volte (il dito medio, ndr.) ma sempre rivolto a soggetti che erano in grado di rispondere - precisa Calderoli - Quel gesto rivolto a una persona che dorme è di una viltà assoluta. Sarebbe dovuta esser coerente fino in fondo, magari Salvini le avrebbe risposto. Chissà, con una carezza".