Dj Aniceto: "Mio tatuaggio fa pubblicità a nostro green pass in tutto il mondo"

·1 minuto per la lettura

“Il mio tatuaggio sta facendo pubblicità al green pass in tutto il mondo: da due settimane il mio sito ufficiale è bombardato da visite dai paesi esteri più disparati, dall’India alla Russia e alla Cina”. Roberto Aniceto torna, parlando con l’Adnkronos, sul tatuaggio con il codice Qr del suo certificato verde, che il dj anti sballo si è fatto disegnare sul petto come personale testimonianza anti Covid, annunciando di aver “appena fatto un’intervista per la tv svedese sul green pass in Italia che andrà in onda martedì alle 19.30 su StV2”.

“Gli svedesi sono rimasti sbalorditi e mi hanno fatto i complimenti per il mio tatuaggio - dichiara Dj Aniceto - Mi hanno più volte chiesto delle manifestazioni contro il certificato verde in Italia e io ho ribadito che è tutto dovuto alla sbagliata comunicazione sui vaccini, che ha creato solo confusione e paura nelle persone. E che è proprio per questo motivo che sono per i tamponi gratis. Lì non esiste il green pass – conclude - perché è un paese più piccolo dell’Italia e ha avuto il 90 percento dei vaccinati nelle grandi città”.

Il nostro obiettivo è creare un luogo sicuro e coinvolgente in cui gli utenti possano entrare in contatto per condividere interessi e passioni. Per migliorare l’esperienza della nostra community, sospendiamo temporaneamente i commenti sugli articoli