Djokovic e Barty sempre sul trono mondiale, Sinner balza al 37° posto

Redazione
·2 minuto per la lettura

ROMA (ITALPRESS) - In attesa dei verdetti delle Atp Finals, la top ten mondiale maschile non presenta variazioni, con in vetta sempre Novak Djokovic, salito di nuovo sul trono dopo l'ottavo trionfo a Melbourne lo scorso gennaio e già matematicamente sicuro di chiudere il 2020 da re. Per il 33enne serbo si tratta della 295esima settimana complessiva da numero uno: dopo il sorpasso ai danni di Pete Sampras al secondo posto nella speciale classifica all time, il suo obiettivo dichiarato è il record di Roger Federer, leader con 310 settimane al vertice. Sono ancora 1980 i punti di vantaggio di 'Nole' sullo spagnolo Rafael Nadal, a sua volta seguito a 725 punti dall'austriaco Dominic Thiem. Matteo Berrettini chiude la top ten dove è entrato lo scorso novembre: il 24enne romano è a Londra come prima riserva. L'Italtennis si gode anche un top-20, visto che al numero 17 c'è Fabio Fognini, che ha deciso di chiudere anzitempo il suo 2020 anche per via della positività al coronavirus dopo essere rientrato nel tour dopo la doppia operazione alle caviglie. Stabile anche Lorenzo Sonego, 33°, mentre con lo storico titolo conquistato a Sofia Jannik Sinner balza per la prima volta fra i Top 40, salendo al 37° posto, nuovo best ranking. Una sola variazione nella top ten del ranking femminile. Sul trono c'è sempre l'australiana Ashleigh Barty, in vetta per la 41esima settimana consecutiva (la 48esima), seguita dalla rumena Simona Halep (a 1.462 punti dalla vetta) e dalla giapponese Naomi Osaka. La bielorussa Aryna Sabalenka, che dopo Ostrava a fine ottobre firma anche Linz, scalza Serena Williams dalla decima poltrona mondiale. Camila Giorgi conferma la leadership tricolore nella classifica mondiale: la 28enne di Macerata è stabile al numero 75. Posizione immutata anche per Martina Trevisan, 84esima, mentre scende di un gradino Jasmine Paolini, 95esima.

(ITALPRESS).

mc/gm/com