Djokovic no vax, Nadal: "Regole chiare, con vaccino si può giocare in Australia"

·1 minuto per la lettura
default featured image 3 1200x900
default featured image 3 1200x900

(Adnkronos) – "Con il vaccino, qui puoi giocare. Ognuno è libero di scegliere, ma ci sono conseguenze". Rafa Nadal non si nasconde davanti al caso che coinvolge Novak Djokovic. Il : il suo visto è stato annullato e la sua esenzione dal vaccino non gli consentirebbe di giocare gli Australian Open.

"E' normale che la gente qui in Australia si arrabbi per la vicenda, hanno sofferto molto per lockdown durissimi… Molti non sono tornati a casa… Per me una cosa è chiara: se sei vaccinato, puoi giocare agli Australian Open e in ogni altro posto. Il mondo ha sofferto abbastanza per non seguire le regole", dice Nadal. "Io credo a quello che dicono le persone competenti in ambito scientifico. Se dicono che dobbiamo vaccinarci, dobbiamo vaccinarci. Io la penso così". "Io ho avuto il covid, ho fatto 2 dosi di vaccino. Se ti comporti così, non hai nessun problema quando devi giocare qui: è l'unica cosa chiara", ribadisce prima di rispondere ad una domanda specifica sul caso Djokovic: "Se non vuoi vaccinarti, vai incontro a problemi. Tante persone sono morte in 2 anni e per me il vaccino è l'unico modo per fermare la pandemia. Se" Djokovic "avesse voluto, avrebbe giocato qui in Australia senza problemi. Ha fatto le sue scelte, ognuno è libero di decidere. Ma ci sono conseguenze. Non mi piace ovviamente come stanno andando le cose, mi dispiace per lui. Ma, allo stesso tempo, sapeva da tanti mesi quali sarebbero state le condizioni".

Il nostro obiettivo è creare un luogo sicuro e coinvolgente in cui gli utenti possano entrare in contatto per condividere interessi e passioni. Per migliorare l’esperienza della nostra community, sospendiamo temporaneamente i commenti sugli articoli