Dl Aiuti: Bergamini, 'scelta M5S ha impatto su maggioranza e ostacola governo'

default featured image 3 1200x900
default featured image 3 1200x900

Roma, 11 lug. (Adnkronos) – "Dispiace che il Movimento 5 Stelle abbia deciso di non partecipare al voto finale su un decreto che si chiama Aiuti. Una misura che stanzia circa 20 miliardi per famiglie ed imprese colpite dalla crisi energetica ed economica. Non possiamo derubricare questa scelta perché ha certamente un impatto significativo sugli equilibri della maggioranza oltre ad imporre ostacoli all’azione del Governo". Così Deborah Bergamini, deputata di Fi e sottosegretaria ai Rapporti con il Parlameno, intervenendo a T24, il quotidiano economico della Toscana.

"Questo Esecutivo di unità nazionale, nato dalla lungimiranza del presidente Silvio Berlusconi, è nato -ricorda- per portare avanti 3 missioni: superare l’emergenza pandemica, riportare i ragazzi a scuola e restituire loro la socialità perduta a causa delle chiusure ed attuare il Pnrr. Pur conoscendo le problematiche che ne sarebbero scaturite, Forza Italia ha deciso di sostenere attivamente questo Esecutivo, mettendo da parte l’inconciliabilità di valori e di visioni con le altre forze politiche della maggioranza, proprio per stare al fianco degli italiani in uno dei momenti più bui della nostra storia recente".

"La crisi economica, l’inflazione, il mutato contesto geopolitico richiedono ora un supplemento di responsabilità che in questi giorni sta venendo meno per interessi esclusivamente elettorali. Questo è il momento -conclude Bergamini, di capire il grado di maturità istituzionale di ogni singolo partito che sostiene il Governo Draghi”.

Il nostro obiettivo è creare un luogo sicuro e coinvolgente in cui gli utenti possano entrare in contatto per condividere interessi e passioni. Per migliorare l’esperienza della nostra community, sospendiamo temporaneamente i commenti sugli articoli