Dl aiuti: Crippa, 'inserire inceneritore inspiegabile, testo blindato e Camere silenziate'

default featured image 3 1200x900
default featured image 3 1200x900

Roma, 11 lug. (Adnkronos) – Nel dl aiuti "ci sono misure importanti per sostenere famiglie e imprese, interventi utili seppur non risolutivi per frenare l'impennata delle bollette, sostegni a enti locali, il fondo per le imprese più colpite dai contraccolpi della guerra in Ucraina, misure contro il caro materiali. Qualche passo avanti che abbiamo contribuito a compiere. Ma proprio per questo, perché si tratta di un provvedimento con finalità chiare, non c'è una spiegazione razionale nel voler inserire una norma che apre al termovalorizzatore a Roma", collegandone la realizzazione "in maniera fantasiosa al Giubileo". Così il capogruppo M5S alla Camera, Davide Crippa, nelle dichiarazioni di voto al dl aiuti, che non avrà l'ok dei pentastellati.

Crippa rimarca gli sforzi della sua parte politica nel cambiare la norma sull'inceneritore, "abbiamo provato in Cdm prima e in Parlamento poi", dice. Poi sostiene che la "narrazione su Roma è cambiata", ma noi "ricordiamo al sindaco Gualtieri che i rifiuti vanno raccolti" e che "i cinghiali non sono animali di compagnia". Della norma contestata "avremmo voluto discuterne in Commissione e poi in Aula, ma in Commissione tutto si è risolto in tre ore: c'è qualcosa che non funziona, siamo di fronte a un testo blindato che lo sarà anche in Senato, ma il Parlamento su questo testo non ha toccato palla", accusa Crippa.

Il nostro obiettivo è creare un luogo sicuro e coinvolgente in cui gli utenti possano entrare in contatto per condividere interessi e passioni. Per migliorare l’esperienza della nostra community, sospendiamo temporaneamente i commenti sugli articoli