Dl aiuti, prorogati termini del Superbonus 110

Superbonus 110 decreto
Superbonus 110 decreto

Tre mesi in più per portare lo stato di avanzamento dei lavori al 30% per chi sta eseguendo dei lavori su una unità unifamiliare. Questo è ciò che è previsto dal nuovo decreto legge aiuti approvato dal Consiglio dei Ministri.

Espresso apprezzamento per il risultato raggiunto da parte dei Cinque Stelle nonostante non abbiano preso parte alle votazioni: “Il Governo ha finalmente riconosciuto la necessità di consentire a famiglie, tecnici e imprese di recuperare il tempo perso a causa dei continui interventi normativi e ha spostato in avanti il primo Stato di avanzamento lavori (Sal)”, sono state le parole dei deputati Luca Sut, Riccardo Fraccaro, Antonio Federico e Patrizia Terzoni, riportate da Sky tg24.

Superbonus 110%: cosa prevede la bozza del decreto

La bozza del decreto prevede dunque che “per gli interventi effettuati su unità immobiliari dalle persone fisiche la detrazione del 110 per cento spetta anche per le spese sostenute entro il 31 dicembre 2022, a condizione che alla data del 30 settembre 2022 siano stati effettuati lavori per almeno il 30 per cento dell’intervento complessivo, nel cui computo possono essere compresi anche i lavori non agevolati”.

Draghi: “L’obiettivo è difendere il potere d’acquisto delle famiglie”

Nel frattempo il presidente del Consiglio del Draghi in conferenza stampa ha dichiarato: “Nel clima di grandissima incertezza che c’è, il governo fa il possibile per poter dare un senso di direzione, di vicinanza, a tutti gli italiani e le azioni, le decisioni di oggi rappresentano bene questa determinazione del governo. In un certo senso, è il senso del governo stesso”.

Il nostro obiettivo è creare un luogo sicuro e coinvolgente in cui gli utenti possano entrare in contatto per condividere interessi e passioni. Per migliorare l’esperienza della nostra community, sospendiamo temporaneamente i commenti sugli articoli