Dl cura Italia, Fi: stop immediato tasse, così aiuto concreto

Pol/Bac

Roma, 20 mar. (askanews) - "Oggi molte imprese dovranno effettuare - dopo il ridicolo rinvio di soli 4 giorni deciso dal governo - i versamenti Iva, quelli delle ritenute d'acconto dei contributi previdenziali e assistenziali, e quelli dei premi per l'assicurazione obbligatoria. Inutile dire che in tantissimi, dopo poco più di una settimana di lockdown, non sono già in grado di onorare questa scadenza". Lo affermano in una nota congiunta Mariastella Gelmini, capogruppo di Forza Italia alla Camera dei deputati, Stefania Prestigiacomo, deputata azzurra e vice presidente della Commissione Bilancio di Montecitorio, e Roberto Occhiuto, vice capogruppo vicario di Forza Italia alla Camera dei deputati.

"Occorre, dunque, intervenire con tempestività - aggiungono - per venire incontro alla reali esigenze del mondo produttivo del Paese. Forza Italia propone lo stop immediato a questi pagamenti - sia per chi fattura fino a 2 milioni di euro, sia per chi supera questa soglia - per tutto il periodo nel quale sussisterà in Italia lo stato di emergenza. Chi è in grave difficoltà a causa del Coronavirus non deve pagare nulla e non può per questo essere inseguito dal fisco. Non c'è tempo da perdere: l'Italia che produce e dà lavoro pretende risposte e noi siamo in campo per aiutarla concretamente".