Dl Cura Italia, Nencini: 600 euro a professionisti è poco

Pol-Afe

Roma, 19 mar. (askanews) - "Professionisti, artigiani e commercianti sono coloro i quali soffrono di più la crisi economica dovuta alla pandemia. Riconoscere loro 600 euro una tantum è poco, troppo poco". È quanto ha affermato in una nota il presidente del Psi Riccardo Nencini.

"Tutti i lavoratori - aggiunge - vengano trattati allo stesso modo. Quello adottato è invece un criterio che introduce una frattura nel mondo del lavoro".

Commentando ancora il decreto CuraItalia, Nencini ha proseguito: "Da almeno un mese, per ragioni dovute al crollo di ogni attività, si registra un numero inferiore di incidenti stradali ed un calo significativo di infortuni e furti, tuttavia si registrano aumenti nei vari rami assicurativi, inclusa la RC auto, rispetto a quanto pagato nell'anno in scadenza. Gli aumenti vanno bloccati con effetto immediato. Sono ingiustificati".