Dl Cura Italia, Pagano (Pd): maggiore sforzo mutui prima casa

Pol-Afe

Roma, 25 mar. (askanews) - "Il decreto 'Cura Italia' è sicuramente un primo buon sostegno a imprese e lavoratori ma è necessario fare qualcosa di più per le famiglie. Penso, ad esempio, alla moratoria sui mutui per la prima casa: una misura giusta e trasversale per rispondere alle necessità concrete degli italiani. Anche su questo punto, però, credo ci siano i margini per fare meglio già con il decreto attuativo annunciato dal Ministro Gualtieri questa mattina". Lo dichiara il deputato Ubaldo Pagano, membro della Commissione Bilancio della Camera.

"Innanzitutto, togliendo ogni riferimento a passaggi burocratici di sorta e aumentando anche la quota di interessi pagati dal fondo statale. Sarebbe importantissimo in questo momento garantire l'automaticità del meccanismo e renderlo fruibile per il maggior numero di persone, soprattutto per chi ha sospeso l'attività lavorativa e sta 'stringendo la cinghia' - continua il deputato dem -. Ecco perché bisogna attivarsi per eliminare o allentare quanto più possibile i vincoli per l'accesso a questo strumento, a partire dal tetto del mutuo di 250mila euro".