Dl cura Italia, Pastorino (Leu): da Salvini capricci dannosi

Pol/Bac

Roma, 19 mar. (askanews) - "Di fronte alle immagini drammatiche che arrivano da Bergamo, la politica ha la necessità di dare risposte ai cittadini. Manifesto tutta la mia solidarietà alla famiglie che stanno perdendo i propri cari. Purtroppo, invece, le opposizioni, soprattutto Matteo Salvini, proseguono un'operazione di propaganda incomprensibile. Dalle fake news fatte circolare sul web all'ostruzionismo minacciato sul decreto Cura Italia, necessario a supportare l'economia, la Lega ha assunto una posizione che è un'offesa al buonsenso". Lo dichiara il deputato di èViva, Luca Pastorino, segretario di presidenza alla Camera per Leu.

"Da giorni - aggiunge - auspico un confronto leale tra maggioranza e opposizione, nel rispetto dei ruoli, per affrontare l'emergenza sanitaria e quella economica che ne sta derivando. Ma le dichiarazioni di Salvini sono solo piene di insulti e diktat. Il provvedimento per sostenere l'economia del Paese è stato varato in tempi stretti proprio per dare una risposta agli italiani. Ci sono delle misure importanti. Il Parlamento sta lavorando, deve lavorare e non deve essere frenato dai capricci di un leader politico, che possono risultare molto dannosi per l'Italia. L'emergenza in corso è troppo seria, bisogna andare oltre le logiche propagandistiche", conclude.