Dl cura Italia, Saltamartini: governo dimentica i professionisti

Pol/Bac

Roma, 19 mar. (askanews) - "Più leggo il decreto 'cura Italia' più è evidente che è un testo non sufficiente per affrontare l'emergenza. Tra le tante mancanze ce ne è una incredibile. Si sono dimenticati una parte fondamentale del nostro paese...quei professionisti che versano i contributi a casse di previdenza autonome, per cui non è prevista neanche la mancetta dei 600 euro". Lo scrive su Facebook la deputata della Lega, Barbara Saltamartini, presidente della Commissione attività produttive della Camera dei Deputati.

"A loro - aggiunge - è negato ogni sostegno, non potranno usufruire neanche della moratoria sui debiti e leasing prevista per le Pmi dall'articolo 56 del decreto. E' inaccettabile. Il Governo dice che è un primo provvedimento, ma nel frattempo questi lavoratori e i loro dipendenti cosa fanno?".

"Spero che già in fase di discussione al Senato - conclude - accolgano le nostre proposte di modifica per equiparare immediatamente i professionisti alle Pmi e garantire il sacrosanto diritto di eguaglianza fra i cittadini. Noi non molliamo".