Dl cura Italia, Salvini chiama Conte: no risposta, riproverò

Pol/Bac

Roma, 20 mar. (askanews) - "Matteo Salvini ha chiamato oggi pomeriggio il presidente del Consiglio, Giuseppe Conte, "nello spirito di una costruttiva collaborazione per superare la crisi e migliorare i decreti che saranno presto all'esame del Parlamento. Non avendo ricevuta risposta, fatto più che comprensibile visti i momenti di impegno da parte di tutti, riproverà ancora". Lo riferisce una nota della Lega.

"Salvini - prosegue il comunicato - ha chiamato anche il commissario Domenico Arcuri, al quale ha espresso la piena disponibilità a dare una mano concreta insieme con i governatori e sindaci della Lega con i quali è costantemente in contatto, in attesa dell'arrivo il prima possibile di tutti i macchinari e dispositivi sanitari necessari agli ospedali. Salvini ha anche sentito Palermo di Cdp, con cui ha condiviso la grande preoccupazione di molti imprenditori italiani per la mancanza di liquidità e il conseguente rischio di fallimenti, chiusure e licenziamenti a catena. Salvini ha infine chiamato una ventina di sindaci delle zone più colpite dal virus e alcuni vescovi, mettendo a disposizione di tutti il supporto dei parlamentari e dei tecnici della Lega".