Dl elezioni, Bernini (Fi): inaccettabile linciaggio a Gasparri

Pol-Afe

Roma, 19 giu. (askanews) - "Sono gi intervenuta in aula per dire con chiarezza che l'errore sul conteggio del numero legale stato tecnico e quindi in alcun modo attribuibile alla vicepresidente Taverna. Questo avrebbe dovuto chiudere una polemica nata nella concitazione seguita a un caso assolutamente eccezionale, che ha portato alla ripetizione del voto di fiducia sul decreto elezioni. Invece in queste ore si assiste a un'escalation non solo di accuse politicamente legittime, ma anche di insulti intollerabili e irricevibili nei confronti del senatore Gasparri. Non accettiamo quindi lezioni da chi negli anni stato sempre in prima fila nell'alzare i toni del confronto parlamentare con aggressioni verbali e comportamenti spesso sopra le righe". Lo dichiara in una nota la presidente dei senatori di Forza Italia Anna Maria Bernini.