Dl fiscale, Iv a M5S, su evasione niente slogan ma proposte merito

Pol/Arc

Roma, 13 nov. (askanews) - "Le pene detentive per reati fiscali non sono una novità, esistono in Italia dal 1982: il carcere per i grandi evasori già esiste. Noi abbiamo dubbi che si riuscirà a combattere i grandi evasori aumentando le pene detentive, estendendo l'istituto della confisca allargata, della responsabilità amministrativa degli enti andando ben oltre la direttiva europea 2017/1371". Così Massimo Ungaro e Mauro del Barba, deputati di Italia Viva della commissione Finanze alla Camera, rispondono al post pubblicato sul Blog delle Stelle.

"A livello parlamentare proponiamo una discussione di merito con i nostri alleati di governo, senza demagogia o slogan e per questo motivo - spiegano - abbiamo presentato soppressivi totali, soppressivi parziali e proposte migliorative. Italia Viva ha un dividendo di credibilità nella lotta all'evasione e - concludono Ungaro e De Barba - non ha bisogno di lezioni".