Dl fiscale, M5s: false ricostruzioni Lega su commissione

Tor

Roma, 30 ott. (askanews) - "Smentiamo categoricamente la ricostruzione fantasiosa di alcuni deputati leghisti su un 'attacco pesante" al Dl Fiscale". Lo dichiarano i parlamentari in commissione del MoVimento 5 Stelle Raffaele Trano e Antonio Zennaro.

"Abbiamo solo chiesto - argomentano i Cinque Stelle- al Partito Democratico collaborazione per rivedere la parte delle sanzioni, come da sempre manifestato dal MoVimento 5 Stelle. Nessuna lite, nessuna divisione: semplicemente la condivisione di un percorso per tutelare artigiani, commercianti, imprenditori italiani che le Lega avrebbe messo in ginocchio se non fossimo intervenuti per non far aumentare l'Iva. Abbiamo scongiurato la "tassa Salvini", un salasso da circa 600 euro a famiglia, e stiamo lavorando per potenziare e migliorare il decreto fiscale chiedendo la collaborazione di tutta la commissione Finanze in ottica di offrire un servizio al Paese. Atteso che il fenomeno dell'evasione fiscale ha raggiunto dei livelli record e noi lo stiamo affrontando seriamente con una lotta senza sconti ai grandi evasori, d'altro canto ci rendiamo conto del rallentamento della crescita delle pmi e per questo non vogliamo che sia un provvedimento di inasprimento burocratico. Il nostro obiettivo è offrire ancora più semplificazioni, come abbiamo iniziato a fare lo scorso anno con la proposta di legge Ruocco".