Dl fisco,Costa(Fi): su prescrizione Pd predica bene e razzola male

Pol/Vep

Roma, 2 dic. (askanews) - "Questa notte in Commissione Finanze, durante l'esame del DL Fiscale, abbiamo presentato un emendamento per il rinvio di 1 anno dell'entrata in vigore della riforma Bonafede: si prevedeva che lo stop alla prescrizione entrasse in vigore il 1 gennaio 2021 anziché il 1 gennaio 2020. Era esattamente in linea con quanto dichiarato urbi et orbi dal Partito Democratico". Lo afferma, in una nota Enrico Costa, deputato e responsabile Dipartimento Giustizia di Forza Italia.

"Peccato che proprio il Pd si sia reso complice dei 5 Stelle ed abbia respinto l'emendamento, così come domani respingerà la nostra richiesta di procedura di urgenza per la proposta di legge che cancella lo stop alla prescrizione di Bonafede. Tutti i cittadini devono sapere quanto il Pd predichi bene, ma razzoli male, e soprattutto, quanto razzoli ai piedi del Guardasigilli", conclude.