Dl fisco, Lollobrigida (Fdi): grave bocciatura nostra pregiudiziale

Pol/Vlm

Roma, 5 nov. (askanews) - "Non bastavano gli ISA, la burocrazia e le tasse, adesso arriva anche il carcere come monito per i commercianti. Il pregiudizio della sinistra nei confronti degli artigiani, delle Partite Iva, e dei lavoratori autonomi, viene messo nero su bianco nella relazione tecnica di un provvedimento che Fratelli d'Italia ha provato a contrastare. Un evento più unico che raro e che certifica ancora una volta che la sinistra non vuole punire le grandi evasioni delle multinazionali, delle banche e delle attività dei cinesi e degli extra comunitari che aprono e chiudono senza versare un euro allo Stato Italiano, ma colpire il piccolo e medio contribuente come ha giustamente denunciato il Presidente Giorgia Meloni". Lo dichiara Francesco Lollobrigida, capogruppo di Fratelli d'Italia alla Camera dei deputati.

"Il governo giallorosso si dimostra forte con i deboli e debole con i forti e come ha sottolineato Marco Osnato nel suo intervento in Aula, questa sinistra è epigona dei vecchi funzionari della Stasi. E la bocciatura della pregiudiziale presentata da Fratelli d'Italia ne è una ulteriore dimostrazione. Scriveremo al Presidente della Repubblica Sergio Mattarella e denunceremo a lui la grande discriminazione che questo governo sta attuando nei confronti di alcune categorie già messe a dura prova da politiche economiche fallimentari", conclude.