Dl fisco, M5s: meno azzardo più calcio balilla

Pol/Luc

Roma, 11 nov. (askanews) - "VLT più costose per disincentivare il settore dell'azzardo e premiare chi le dismette nei propri locali. È questo il senso dell'emendamento che aumenta il Prelievo Erariale Unico sulle Videolottery dal 9% al 10%". Lo spiegano i parlamentari Davide Zanichelli e Luca Migliorino, firmatari dell'emendamento al dl Fisco.

"L'azzardo è un moltiplicatore economico negativo e ciò che genera danni sociali ed economici ai settori produttivi va disincentivato guidando il settore verso la riconversione. Al contempo premiamo chi dismette le videolottery con forme di gioco sane. Più flipper e 'calcio' balilla' e meno slot e Vlt", concludono Zanichelli e Migliorino.