Dl giustizia, governo si impegna a ridurre magistrati fuori ruolo

Luc

Roma, 25 giu. (askanews) - Il governo si impegna "ad adottare ogni opportuna iniziativa volta a ridurre gli incarichi in posizione fuori ruolo a magistrati ordinari, amministrativi, contabili e militari, avvocati e procuratori dello stato". Lo prevede un ordine del giorno al decreto giustizia all'esame dell'aula della Camera a prima firma Enrico Costa (Fi) riformulato e accolto dal governo.

L'obiettivo "di accelerare i procedimenti sospesi per il contenimento della diffusione del covid e di contenere il numero di vacanze di organico per far fronte al sopravvenuto carico di lavoro determinato sugli uffici giudiziari per effetto della sospensione dei procedimenti civili, penali e amministrativi".