Dl imprese, M5s: incentiviamo crescita sostenibile con misure ad hoc

Pol/Luc

Roma, 31 ott. (askanews) - "È stato approvato il decreto Crisi con cui facciamo un deciso passo in avanti nella riconversione industriale in chiave sostenibile, garantendo i posti di lavoro e consegnando finalmente all'Italia una prospettiva di crescita sostenibile. Al suo interno infatti troviamo risorse fondamentali per accompagnare il nostro Paese verso l'obiettivo della decarbonizzazione al 2025". Così in una nota i portavoce del MoVimento 5 Stelle delle commissioni Ambiente e Attività produttive della Camera.

"In particolare viene istituito il Fondo per la transizione energetica nel settore industriale, per incentivare il processo di decarbonizzazione e incrementare l'efficientamento energetico dei settori industriali. A questo destiniamo 100 milioni di euro per il 2020 e 150 milioni per il 2021. C'è poi il Fondo per la riconversione occupazionale nei territori in cui sono ubicate centrali a carbone, a cui destiniamo fino a un massimo di 20 milioni di euro annui per gli anni dal 2020 al 2024. Questo ha lo scopo di evitare crisi occupazionale nelle aree in cui è prevista la dismissione delle centrali a carbone attualmente operanti, promuovendo progetti di riqualificazione e riconversione dell'occupazione locale. Le risorse per i Fondi sono a valere dei proventi derivanti dalle aste CO2. Infine - concludono i deputati pentastellati - garantiamo alle aziende dei settori termico ed elettrico un intervento per evitare eccessive decurtazioni sugli incentivi previsti dal GSE per l'uso delle rinnovabili".