Dl imprese, De Petris: è un passo positivo e importante

Pol/Vep

Roma, 22 ott. (askanews) - "Il dl Salva imprese che verrà approvato oggi dal Senato è un risultato positivo e importante. Il testo originale, presentato dal precedente governo, è stato profondamente modificato e migliorato in molti punti, anche grazie all'impegno strenuo di Liberi e Uguali", afferma la senatrice di LeU Loredana De Petris, presidente del gruppo Misto.

"Sono particolarmente incisive - prosegue la presidente di LeU - le nuove norme sui Rider, che raccolgono le indicazioni della Carta di Bologna. Finalmente i Rider non saranno più retribuiti sulla base delle consegne effettuate ma sarà loro garantito il compenso minimo orario. Sono state stata introdotte l'indennità integrativa per il lavoro notturno e festivo, quella per malattia e l'assicurazione obbligatoria contro gli infortuni, così come l'obbligo di stendere in forma scritta i contratti individuali. Nel complesso si tratta di un primo passo concreto ed efficace per garantire il rispetto dei diritti anche dei lavoratori la cui attività viene gestita dalle piattaforme digitali, rimasti sinora alla mercé di un mercato del lavoro attento solo al profitto".

"Altrettanto importante è la stabilizzazione di tutti i precari Anpal Servizi, un obiettivo per cui LeU si è battuta con massima decisione. Le misure varate a sostegno dell'occupazione indicano poi un impegno reale sul fronte della disoccupazione, in particolare con la proroga del termine per l'idoneità nei concorsi per il Pubblico impiego e il rifinanziamento della Cassa integrazione speciale. Credo infine che anche il modo con cui si è affrontato il nodo dell'Ilva sia una scelta giusta e opportuna", prosegue la senatrice di LeU.

"Con questo dl e con le modifiche apportate al testo originale, questa maggioranza ha dimostrato in quale direzione intenda muoversi. L'impegno di LeU è proseguire su questa strada con sempre maggiore rapidità e determinazione", conclude la presidente De Petris.