Dl intercettazioni, Unaa: soddisfatti per ok a decreto con novit

Pol-Afe

Roma, 25 giu. (askanews) - L'unione nazionale avvocati amministrativisti (Unaa) esprime la propria soddisfazione per il via libera definitivo, con 256 voti favorevoli e 159 contrari, al decreto sulle intercettazioni da parte della Camera dei deputati.

Il provvedimento contiene infatti anche misure per la Giustizia amministrativa, in particolare l'introduzione della possibilit di ricorrere all'udienza da remoto con la partecipazione virtuale degli avvocati. Una misura "fortemente voluta" dall'Unaa in quanto la giustizia amministrativa era l'unica giurisdizione che, in emergenza Coronavirus, aveva visto la ripresa delle udienze on line nei Tar senza per la possibilit per gli avvocati di partecipare effettivamente, con il rischio di non garantire cos la pienezza della tutela pur essendo peraltro la sola giurisdizione in Italia ad essere dotata di un processo integralmente telematico.

Soddisfazione anche per le modifiche approvate nel passaggio del testo in Senato che confermano l'abolizione della copia cartacea per sempre cos come il parere del Consiglio nazionale forense (Cnf) e delle associazioni specialistiche, tra cui l'Unaa, sul decreto del Presidente del Consiglio di Stato in caso di novit sul processo telematico, la comunicazione del link tre giorni prima dell'udienza e il deposito delle note dei legali entro le ore 12 del giorno prima dell'udienza. "E' stato un percorso faticoso ma alla fine le nostre istanze hanno trovato spazio", ha commentato il presidente dell'Unaa, Mario Sanino.