Dl liquidit, Pd: finalmente procedure bancarie pi semplici

Rea

Roma, 4 giu. (askanews) - "Il DL liquidit ha capienza per mettere in campo un circuito finanziario pari a 400 miliardi di euro al servizio della economia reale. 30 miliardi sono destinati alle piccole imprese per il recupero della liquidit necessaria per la propria attivit di impresa". Lo afferma il senatore del Pd Luciano d'Alfonso, capogruppo in Commissione Finanze e Tesoro e Vice Presidente della Commissione d'inchiesta sulle banche e sul sistema finanziario, intervenendo in dichiarazione di voto sul Dl liquidit a Palazzo Madama.

"Finalmente - continua D'Alfonso - soprattutto per i prodotti finanziari destinati alle piccolissime imprese le procedure bancarie possono completarsi facilmente, grazie all'intuizione dell'auto-dichiarazione che permette di collocare i controlli a valle e rendere semplice tutta la produzione documentale istruttoria. Il numero delle domande di credito cresce quotidianamente proprio in ragione della semplificazione assicurata dal lavoro parlamentare sulla struttura del DL 23/2020. Il DL liquidit ha il merito di allargare la platea degli aventi diritto a recuperare liquidit attraverso i prestiti bancari, che ottengono un aumento della durata contrattuale da 6 a 10 anni, con corrispondente aumento della quantit del prestito possibile da 25 a 30 mila euro", conclude D'Alfonso.