Dl rilancio, De Poli: governo intervenga su pensioni invalidit

Gal

Roma, 25 giu. (askanews) - "La Consulta stata chiara: le pensioni di invalidit non assicurano risorse sufficienti e adeguate alle persone per vivere. Al Governo chiediamo di intervenire subito nel prossimo Decreto Rilancio, all'esame da parte della Camera, prevedendo l'aumento delle somme previste oggi (260 euro) per le persone totalmente inabili al lavoro. E' una battaglia di civilt: un Paese come l'Italia che voglia definirsi civile deve adeguarsi subito a tale sentenza e intervenire a livello normativo per cancellare una diseguaglianza inaccettabile. La legge, secondo la Consulta, viola l'art. 38 della Costituzione". Lo afferma il senatore UDC Antonio De Poli.