Dl sicurezza bis, Centro Astalli: preoccupati per gli effetti

Ska

Roma, 5 ago. (askanews) - Il centro Astalli dei gesuiti per i rifugiati ribadisce "seria preoccupazione per gli effetti del decreto sicurezza bis" e il presidente, padre Camillo Ripamonti, sottolinea: "Operazioni di salvataggio in mare non sarebbero più necessarie se i governi aprissero vie legali d'ingresso in Europa, canali umanitari, piani di evacuazione da Libia e Paesi in guerra. Consentire l'ingresso in Europa in sicurezza eviterebbe a tante persone pericoli inutili e indicibili sofferenze e aiuterebbe a garantire accoglienza e integrazione dei migranti, oltre a ostacolare seriamente il traffico di esseri umani. I migranti sono l'umanità in cammino in cerca di giustizia e diritti, anche a costo della vita, non sono strumenti di propaganda politica".