Dl sicurezza bis, Europa verde aderisce a mobilitazione

Pol/Tor

Roma, 5 ago. (askanews) - "Non si può restare in silenzio! Per questo annunciamo la nostra partecipazione alla mobilitazione lanciata per questo pomeriggio dalla Rete Restiamo Umani contro il Decreto Sicurezza Bis oggi al vaglio del Senato. Oltre a pensare di poter calpestare le norme internazionali, questo governo persiste nella sua propaganda giocando con la vita di esseri umani la cui unica colpa è quella di voler trovare un futuro per loro e per i loro figli". Lo ha dichiarato, Elena Grandi, co-portavoce e Angelo Bonelli, coordinatore esecutivo dei Verdi ed esponenti di Europa Verde.

"Siamo convinti, - proseguono -, che ci siano questioni di sicurezza molto più rilevanti di quella trattata nel decreto oggi sottoposto all'approvazione definitiva dei senatori. Quella della lotta alla mafia, di garantire sicurezza ai cittadini e quella ambientale è la più importante di queste cosi come lo sono quella sociale e quella democratica. Con la nostra partecipazione alla mobilitazione permanente che si terrà, a partire dalle 17, a Piazza Montecitorio, chiediamo ai senatori di buona volontà, - concludono Grandi e Bonelli -, di ribellarsi a questa legge criminogena, che mette a rischio la vita di migliaia di donne, uomini e bambini, avallando una vera e propria persecuzione di Stato nei confronti di chi giornalmente si oppone alla logica della disumanità".