Dl sicurezza bis, Fico lascia aula poco prima del voto finale

Luc

Roma, 25 lug. (askanews) - E' assente il presidente della Camera, Roberto Fico, nel momento in cui l'aula della Camera approva il decreto sicurezza bis caro a Matteo Salvini. Come avvenuto in occasione del sì al primo decreto sicurezza lo scorso autunno, anche stavolta Fico ha lasciato lo scranno più alto di Montecitorio a un vicepresidente. In quella occasione la terza carica dello Stato non esitò a dichiarare nei giorni successivi che la sua assenza significava una "una presa di distanza dal provvedimento".

Oggi Fico ha presieduto l'aula durante l'esame degli ordini del giorno e nel corso delle dichiarazioni di voto finale sul decreto, alzandosi solo dopo l'ultimo intervento a nome di un gruppo, quello di Nicola Fratoianni a nome di Leu. Quindi è uscito dall'aula lasciando il posto della presidenza al vice Fabio Rampelli (Fdi) che ha dato la parola agli interventi a titolo personale, ha aperto la votazione e ha dichiarato approvato il decreto.