Dl sicurezza bis, Ronzulli: servono soldi non slogan

Pol/Vep

Roma, 6 ago. (askanews) - "Questo governo ci ha chiesto di votare un provvedimento che si ferma al titolo, serviva più coraggio. Noi pensiamo che la sicurezza sia un diritto dei cittadini. Una delle ragioni costitutive dello Stato è proprio quella di garantire alle donne, agli uomini e alle famiglie la tranquillità. Ma la sicurezza non si ottiene con gli slogan, però, ma investendo su chi lavora per garantircela". Lo dichiara la senatrice di Forza Italia Licia Ronzulli, ospite oggi della trasmissione Rai Uno Mattina.

"Ecco perché noi di Forza Italia avevamo proposto di investire un miliardo di euro per il rinnovo del contratto sicurezza-difesa, scaduto da 200 giorni, oltre all'aumento sostanziale degli organici. Ma la maggioranza ci ha detto no. Hanno deciso di cancellare il dibattito parlamentare ponendo la fiducia. Diciamo si alla sicurezza e no alla fiducia, perché di questo governo non ci fidiamo assolutamente", conclude.