Dl sicurezza bis, Valente: nuovo passo verso Stato Polizia

Pol/Tor

Roma, 6 ago. (askanews) - "Con il #decretodisumanità si è scelto, ancora una volta, di fare un ulteriore passo verso un modello proprio di uno Stato di polizia che baratta diritti e libertà, propagandando in cambio maggiore protezione e sicurezza".

Lo dichiara in una nota Valeria Valente, senatrice PD, che continua: "il Ministro Salvini ha sentito il bisogno di ringraziare la Madonna, augurandosi un Paese più vicino alle posizioni di Oriana Fallaci che a quelle di Carola Rackete. Un atteggiamento inaccettabile che evoca pericolosamente l'idea del superamento non solo di uno Stato liberale, ma anche quello di uno Stato laico e libero.

"Queste esternazioni - continua la Valente - ci impongono una reazione di netta indignazione e di forte opposizione, dentro e fuori le aule parlamentari. Il Partito Democratico, unica alternativa, è chiamato a mettere insieme le tante forze che a questo modello pericoloso e antidemocratico vogliono opporsi. È un compito non semplice, ma che possiamo svolgere soltanto noi, come pure dimostra il voto di ieri con il PD unica forza ad opporsi a questo provvedimento e ad un governo di destra che sta mettendo in ginocchio la civiltà del nostro Paese", ha concluso la senatrice Valente.