Dl sicurezza, Di Maio (Pd): M5s servo sciocco della Lega

Pol-Afe

Roma, 18 lug. (askanews) - "Ancora una volta M5s si è dimostrato essere il servo sciocco della Lega. Per giunta assumendo un comportamento che fa carta straccia del decoro istituzionale e del rispetto delle opposizioni. Il sottosegretario Sibilia volta le spalle deliberatamente, mentre intervengono i colleghi di Leu delle commissioni congiunte Affari costituzionali e Giustizia, nel corso dell'esame del dl Sicurezza bis, affermando: 'Mica devo ascoltare sempre la Boldrini che parla'. La presidente Businarolo, che già si era distinta per incompetenza nella gestione dei lavori, si è poi rifiutata di convocare l'ufficio di presidenza dopo le mancate scuse di Sibilia e l'abbandono dell'Aula dei parlamentari di Leu per protesta. M5s, dunque, doppiamente inqualificabile: nel merito e nel metodo. Anche per questo abbiamo deciso di abbandonare l'esame del decreto, lasciando in commissione solo i nostri capigruppo per vigilare sull'andamento dei lavori". Così il deputato Dem Marco Di Maio, segretario della commissione Affari costituzionali alla Camera.