Dl sicurezza, Fratoianni: non vero che non è cambiato nulla su migranti

Pol/Vep

Roma, 15 gen. (askanews) - "Che non sia cambiato nulla sul tema dei migranti in questi ultimi mesi non è vero: io su quelle navi che salvano vite ci sono stato, e il fatto che ora anche se ancora con troppi giorni di attesa venga dato un porto sicuro, che non venga arrestato il comandante e non vengano comminate multe è un fatto importante". Lo afferma Nicola Fratoianni di Sinistra Italiana-Leu dai microfoni de La7 nel corso della trasmissione Tagadà.

"Tuttavia c'è un problema di fondo, - prosegue il parlamentare di Leu - i decreti Salvini sono un disastro, sono i decreti insicurezza, perche sono figli di una politica che ha lavorato e lavora per non risolvere i problemi, anzi lavora per perpretare una condizione di emergenza che è una condizione fantastica su chi specula sulla paura sull'insicurezza sul malgoverno dei fenomeni migratori . La vicenda dello smantellamento del sistema Sprar, che funzionava, da questo punto di vista è emblematica."

"Bisogna, per quanto ci riguarda, cancellare quell'impianto normativo e andare in un'altra direzione: tanto per essere chiari e lo diciamo anche alla ministra Lamorgese, le multe - conclude Fratoianni - non è che basta diminuirle. Perchè qualcuno dovrebbe multare chi salva la vita a delle persone in mare? L'Italia e il suo governo a coloro che salvano vite dovrebbero solo ringraziarli".