Dl sicurezza, Lega: per Pd Businarolo inadeguata perché incinta

Pol/Luc

Roma, 17 lug. (askanews) - "Secondo i deputati del Pd, le donne in stato di gravidanza non possono presiedere i lavori parlamentari. Questo è ciò che emerge dalle dichiarazioni che sono state fatte mentre lavoriamo in Commissioni riunite I e II sul Decreto Sicurezza Bis. La Presidente Businarolo è stata tacciata dalla sinistra di non essere capace a presiedere perché incinta, un atteggiamento vergognoso". Lo dichiarano in una nota i deputati del gruppo Lega in Commissione Giustizia.

"Da parte nostra, piena solidarietà alla Presidente Businarolo dopo queste parole sessiste ed inqualificabili, un conto è fare opposizione con gli strumenti parlamentari ma certi modi di fare sono raggelanti, come tutti ci aspettiamo le scuse dei colleghi del Pd", hanno concluso.