Dl sisma, Gagliardi: su poteri Commissario persa occasione

Pol-Afe

Roma, 27 nov. (askanews) - "Se dopo tre anni siamo ancora qui a chiederci quali siano gli strumenti più adatti a far sì che vengano rimosse le macerie nelle arie colpite da eventi sismici, significa che qualcosa non ha funzionato. Per questo spiace che il governo abbia detto 'no' al nostro emendamento volto a dare al commissario straordinario di nomina governativa la possibilità di operare in deroga alle normative vigenti, a esclusione di quelle penali e antimafia". Così la deputata di Cambiamo! Manuela Gagliardi, intervenendo in Aula durante l'esame del dl sisma.

"Sarebbe stato utile replicare l'efficace modello già utilizzato per il Ponte Morandi a Genova con il Commissario Bucci, consentendo maggiori margini d'azione in quei comuni del cratere che hanno subito danni a più del 50% degli edifici. Purtroppo la maggioranza è preda di un perenne clima di sospetto che sta bloccando il Paese e così è stata persa un'occasione preziosa", ha concluso.