DMX ricoverato dopo un infarto, "è grave"

webinfo@adnkronos.com (Web Info)
·1 minuto per la lettura

DMX, rapper e attore americano, è ricoverato in gravi condizioni in ospedale a seguito di un infarto. A dirlo, riporta la Bbc citando Tmz, è il suo avvocato Murray Richman, che ha affermato inoltre di non sapere se l'attacco cardiaco sia stato causato da un'overdose. Il 50enne, il cui vero nome è Earl Simmons, è stato portato all'ospedale di White Plains, New York, venerdì sera tardi, ha spiegato ancora Richman, ed è circondato dalla sua famiglia. Al momento del ricovero, DMX "era in vita", ha spiegato l'avvocato. "Gli è stato tolto il supporto vitale e sta respirando da solo, ma c'è una minima attività cerebrale", ha detto ancora.

Come riporta la Bbc, DMX ha combattuto pubblicamente l'abuso di sostanze per anni e ha trascorso diversi periodi in riabilitazione. Icona dell'hip-hop, ha collaborato con artisti come JAY-Z, Ja Rule, Eve e LL Cool J oltre ad apparire in diversi film.