"Dobbiamo intercettare con i vaccini gli over 50 e 60", ha sollecitato Figliuolo

·2 minuto per la lettura

AGI - "Ritengo che una volta messi in sicurezza gli over 50 si debba andare spediti anche sui giovani dai 12 ai 19 anni in modo tale da riaprire le scuole senza limitazioni. Adesso dobbiamo intercettare bene gli over 60 e gli over 50, proprio alla luce delle varianti, ad esempio la variante Delta, la cosiddetta variante indiana, che è molto contagiosa". Lo ha detto il commissario per l'emergenza Covid, generale Paolo Francesco Figliuolo, intervenendo sull'emittente Primocanale nell'ambito dell'open night organizzata dalla Regione Liguria per permettere ai cittadini di ricevere senza prenotazione la dose di siero anti Covid.

"I dati scientifici ci dicono che per chi è vaccinato, soprattutto chi ha concluso il ciclo vaccinale, questa variante non comporta ne' ospedalizzazione ne' cose peggiori". Per permettere che la popolazione continui a vaccinarsi, il generale si è rivolto anche al personale sanitario: "La Liguria è stata la prima Regione che ha fatto gli accordi con le farmacie, poi diventate una buona pratica - ha ricordato - quindi, il mio appello lo faccio ai medici di medicina generale, ai pediatri e ai farmacisti che sono più di prossimità e di fiducia e che possono convincere le persone un po' scettiche o che si avvicinano alla vaccinazione in maniera dubbiosa, che questa è davvero importante". 

L'open night di somministrazione vaccini in Liguria, ha sottolineato Figliuolo, è "sicuramente una bellissima iniziativa. Noi italiani siamo forti anche con l'inventiva. Cinque centri aperti contemporaneamente nelle quattro province, oltre Chiavari, è una bellissima iniziativa. Credo che si farà il pienone con tanti cittadini liguri che possono andare di sera e scampare anche la canicola estiva".

"Oggi sono particolarmente contento - ha concluso il commissario per l'emergenza - ci stiamo avvicinando al traguardo delle 56 milioni di somministrazioni. Oltre il 62% della popolazione vaccinabile ha avuto la prima dose e oltre il 41% è stato vaccinato con doppia dose o dose unica".

Il nostro obiettivo è creare un luogo sicuro e coinvolgente in cui gli utenti possano entrare in contatto per condividere interessi e passioni. Per migliorare l’esperienza della nostra community, sospendiamo temporaneamente i commenti sugli articoli