Docente 28enne molesta studente 13enne: condannata a 20 anni

molesta studente

Brittany Zamora, 28 anni, è stata condannata a 20 anni di carcere per aver avuto rapporti intimi con un suo studente. La sentenza è stata emessa venerdì 19 luglio 2019 dalla Corte di Maricopa a Phoenix, in Arizona. L’insegnante è stata ritenuta colpevole non solo di aver molestato il minorenne ma di averlo, in questa maniera, gravemente traumatizzato. Per la pubblica accusa le aggressioni a sfondo sessuale sono state almeno quattro.

Insegnante molesta studente minorenne

La vicenda risale al 2018. Brittany Zamora lavorava come docente al Las Brisas Academy. In base all’accusa, la relazione con lo studente 13enne sarebbe iniziata dopo che la 27enne chiese al giovanissimo di inviarle un messaggio attraverso una app in uso a scuola.

Le chat si trasformarono presto in conversazioni a sfondo sessuale. In base ad un rapporto della polizia, l’insegnante avrebbe aggredito l’alunno una prima volta in fondo alla classe, mentre gli altri erano intenti a guardare un video. Gli incontri illeciti poi continuarono, fuori e dentro la scuola, con tanto di foto hot che la docente inviava al ragazzino.

Lo sfogo della madre del 13enne

I genitori del 13enne hanno scoperto tale relazione dopo aver installato nello smartphone del figlio una app che inviava ai loro cellulari tutti i messaggi e le chat. A quel punto, denunciarono Brittany Zamora.

In aula la madre del 13enne ha urlato contro la 28enne: “La tua mente è sporca, il tuo cuore è malato e mi fai schifo”. Poi ha avvertito: “Sarai etichettata per sempre una molestatrice di bambini e tutti odiano chi molesta i bambini”.

Brittany Zamora si è invece limitata a dichiarare: “Sono una persona buona e genuina che ha fatto un errore e me ne pento profondamente”.