Documento Forza Italia: "Non cediamo a lusinghe di presunti 'centrini'"

webinfo@adnkronos.com

''Forza Italia non deve cedere né alle lusinghe di presunti 'centrini', né lasciare il campo libero a forze scissioniste che velleitariamente ambiscono a sottrarci consenso, nella speranza di poter rappresentare la 'gamba' moderata dell’alleanza di centro-destra". Questo uno dei passaggi, del documento politico di Forza Italia, apprende l'Adnkronos, che sarà presentato oggi dai capigruppo di Camera e Senato, Maria Stella Gelmini e Anna Maria Bernini, alle rispettive riunioni dei gruppi parlamentari, convocate per questa sera a Montecitorio e a Palazzo Madama per fare il punto della situazione sulla strategia dell'opposizione al governo giallorosso in vista delle prossime regionali. Nel testo si mette in guardia dalle sirene centriste e dal 'fuoco amico'.  

Nel documento si legge inoltre che Forza Italia "deve restare un grande partito nazionale, pur nel quadro della giusta valorizzazione della dimensione e dell'autonomia regionale e dei principi di sussidiarietà". Si raccomanda, dunque, a tutti gli azzurri di mettere da parte ogni divisione interna: ''Riteniamo dunque fondamentale, mai come adesso, mantenere l'unità del gruppo di Forza Italia guardando all'unico obiettivo di tornare al governo del Paese", come più volte chiesto dal leader Silvio Berlusconi.