Dollaro a minimo 6 settimane, Bitcoin stabile dopo calo nel fine settimana

·1 minuto per la lettura
Banconote di dollaro fotografate con una riproduzione del bitcoin

NEW YORK (Reuters) - Il dollaro è sceso al minimo di sei settimane nei confronti di diverse divise mentre i tassi dei Treasuries si portano al livello più basso di cinque settimane dopo che Federal Reserve ha ribadito il parere che qualsiasi balzo dell'inflazione è destinato a essere temporaneo.

A zavorrare la divisa Usa anche il clima di maggior appetito per il rischio in un contesto in cui i listini mondiali sono in rialzo sui massimi storici.

L'euro si è portato oltre la soglia di 1,20 sul dollaro per la prima volta da oltre sei settimane in attesa del meeting Bce di giovedì.

Il bitcoin si è stabilizzato dopo le perdite viste ieri quando è arrivato a cedere fino al 14% a 51.541 nei confronti del dollaro. Il sito CoinMarketCap ha citato un blackout nella regione del Xinjiang in Cina.

L'indice sul dollaro è sceso a 91,079, non lontano dal minimo visto la scorsa settimana a 91,484, livello che non si vedeva dal 18 marzo.

La debolezza del biglietto verde si traduce in minimi di diverse settimane nei confronti delle principali divise del G10: yen, franco svizzero, dollaro australiano e neozelandese ed euro.

14:15 BID ASK CHIUSURA

EURO/DOLLARO 1,2032 1,2036 1,1983

DOLLARO/YEN 108,06 108,10 108,77

EURO/YEN 130,05 130,07 130,34

EURO/STERLINA 0,8633 0,8635 0,8661

ORO SPOT 1.787,50 1.788,20 1.776,31

NOME INDICE RIC VALORE VAR. % CHIUSURA

INDICE DOLLARO 91,110 -0,49 91,556

(Sara Rossi, in redazione a Milano Alessia Pé) ((sara.rossi@thomsonreuters.com; +39 06 80307736))