Domani assemblee M5s Camera e Senato per nuovi capigruppo

Luc

Roma, 7 ott. (askanews) - Sono state convocate per domani le assemblee dei deputati e dei senatori M5s che dovranno eleggere i nuovi capigruppo, i successori rispettivamente di Francesco D'Uva, eletto questore di Montecitorio, e di Stefano Patuanelli, diventato ministro dello Sviluppo economico.

Alla Camera l'appuntamento è alle 11.30, con la presentazione dei candidati, le urne aperte tutto il giorno e l'esito in serata. Al Senato invece i senatori pentastellati sono convocati alle 21: anche qui ci sarà la presentazione dei candidati, l'apertura delle urne che poi verranno sigillate e riaperte nella giornata di mercoledì.

A Montecitorio la sfida a tre è tutta aperta. I candidati sono Anna Macina, Francesco Silvestri e Raffaele Trano. La procedura prevede che i candidati si presentino ai gruppi con le loro squadre. Quindi si aprono le urne. Per essere eletti serve la maggioranza assoluta dei componenti, ovvero 109 voti, quindi è altamente probabile che non ci sarà una fumata bianca, viste le attuali divisioni. Se nessuno raggiungerà la maggioranza assoluta si procederà ad una seconda votazione, a quel punto è possibile che si creino accordi tra i candidati per vincere. Stessa procedura e stessa incertezza al Senato dove i candidati sono addirittura quattro: Danilo Toninelli, Gianluca Perilli, Stefano Lucidi e Marco Pellegrini. Per vincere servono 54 voti.