Domani a Catania ancora musica con il Festival Belliniano

Red/Cro/Bla

Roma, 30 ott. (askanews) - Domani il Festival Belliniano torna alla Chiesa Badia di Sant'Agata alle 20, per il Concerto organizzato in occasione del "Vincenzo Bellini World Opera Competition", il prestigioso Concorso Bellini organizzato direttamente dal Festival fin dal 2010 a Parigi, al quale partecipano cantanti provenienti da ogni parte del mondo. Il Concerto offrirà i brani più celebri dalle opere di repertorio di Bellini e dei grandi operisti soprattutto italiani, e vedrà la partecipazione della pianista Eugenia Tamburri. Il programma e gli artisti, ovviamente, saranno rivelati nel pomeriggio dello stesso 31 ottobre.

L'undicesima edizione del Bellini Festival, il Festival Belliniano che ogni anno rende omaggio a Vincenzo Bellini a Catania, sua città natale, coinvolgendo i luoghi più importanti della Citta', è iniziato con grande successo nel giorno dell'anniversario della sua morte, il 23 Settembre, e si concluderà con il Concerto Straordinario per il 218° Anniversario della nascita di Vincenzo Bellini programmato come da tradizione ultradecennale in Duomo alle 20 del 4 Novembre.

Il Festival Belliniano ha offerto dal 25 Settembre al 3 Novembre una nutrita quanto acclamata serie di concerti ed eventi dedicati allo straordinario universo della melodia belliniana, presso la Badia di Sant'Agata e Palazzo Biscari, la celebre dimora nobiliare dove il piccolo Bellini si esibì per la prima volta in pubblico. I prossimi concerti alla Badia di Sant'Agata saranno a pagamento (con biglietti acquistabili preventivamente o direttamente alla Badia di Sant'Agata o presso le ricevitorie SisalPay), offrendo non solo alcune delle pagine più suggestive di Bellini, tratte sia dalle opere che dal repertorio cameristico, ma anche di altri grandi operisti come Gaetano Donizetti, Gioachino Rossini, Giuseppe Verdi, Giacomo Puccini, e di autori vicino a Bellini come Frédéric Chopin.

Il Festival Belliniano è stato fondato a Catania nel 2009 dal regista e scenografo Enrico Castiglione insieme alla Provincia di Catania, in collaborazione col Comune di Catania, la Regione Siciliana, l'E.A.R. Teatro Massimo Bellini, l'Università degli Studi e l'Arcivescovado.