Domani ingresso gratuito per tutti nei Musei in Comune di Roma -3-

Cro-Mpd

Roma, 4 gen. (askanews) - Al Museo di Roma in Trastevere retrospettiva italiana di Inge Morath (1923-2002), la prima fotoreporter donna entrata a far parte della famosa agenzia fotografica Magnum Photos. Continua inoltre Taccuini romani. Vedute di Diego Angeli - Visioni di Simona Filippini, che espone l'intera serie dei dipinti di Diego Angeli in un confronto fuori da schemi cronologici e linguistici con le immagini fotografiche scattate con la polaroid da Simona Filippini, nel corso di più di un decennio, tra Roma e le sue periferie. Infine, La Bulgaria attraverso lo specchio del tempo, una mostra fotografica realizzata con lo sviluppo di 37 lastre di vetro originali risalenti agli anni Venti e trenta del secolo scorso.

Ai Mercati di Traiano - Museo dei Fori Imperiali oltre all'esposizione Giancarlo Sciannella - Scultore di archetipi, articolata lungo la via Biberatica, è visitabile Civis Civitas Civilitas, che illustra, attraverso plastici degli edifici sacri e pubblici, il modello di vita urbano romano, esportato militarmente anche nelle città dell'impero.

Al Museo di Scultura Antica Giovanni Barracco è in corso Il Leone e la Montagna, una mostra sulla Missione Archeologica Italiana in Sudan, attiva da quasi cinquanta anni nel sito del Jebel Barkal, patrimonio mondiale Unesco. Da visitare nei Musei di Villa Torlonia: Carlo Levi e l'arte della politica, al Casino dei Principi, una mostra a cura del Centro Carlo Levi di Matera e della Fondazione Carlo Levi, che spazia nella poliedrica personalità di Levi, dalla letteratura alla poesia, dalla pittura al disegno. Al Casino Nobile Rifrazioni dell'Antico, in cui l'opera di Sergio Monari incontra l'architettura e la collezione d'arte della famiglia Torlonia. Un dialogo fra passato e presente che porta all'attenzione del pubblico l'attualità della mitologia greca. Alla Casina delle Civette, nel Giardino delle meraviglie. Opere dell'artista Garth Speight, lo spirito del Giardino della Casina si materializza in 50 dipinti in acrilico nei quali campeggia la Natura tra uccelli acquatici, ninfee, iris bianchi e blu, fiori di campo, boschi di betulle e crisantemi. Inoltre, l'antologica Gioiello intimo colloquio dell'artista Maria Paola Ranfi, orafa e scultrice, mostra una selezione di oltre 60 esemplari tra gioielli e sculture realizzati a cera persa in oro, bronzo, argento e con pietre preziose dai tagli rari e particolarissimi.

(Segue)