Domani a Napoli presentazione campagna “Mediterraneo da remare”

Image from askanews web site
Image from askanews web site

Milano, 11 lug. (askanews) - "Il nostro Golfo meraviglioso soffre ancora di più con il cambiamento climatico. Abbiamo il dovere di bloccare le plastiche monouso e gli sversamenti sia da terra che da imbarcazioni. In questi anni siamo riusciti a disincentivare la diffusione di acquascooter e a diffondere borracce e raccoglitori di sigarette ma serve un forte impegno a sostegno dell'ottimo lavoro fatto dalla Guardia costiera per bloccare i vandali del mare. Chi degrada il mare e i fondali provoca danni spesso irreparabili". Lo dichiara il presidente della Fondazione UniVerde, Alfonso Pecoraro Scanio, alla vigilia della tappa a Napoli di "Mediterraneo da remare", la campagna itinerante promossa dalla Fondazione UniVerde, in collaborazione con Marevivo e con l'adesione del Corpo delle Capitanerie di Porto - Guardia Costiera. L'appuntamento per presentare l'iniziativa è per le 11 di domani al Reale Yatch Club Canottieri Savoia, in Banchina S. Lucia, 13 a Napoli.

"L'obiettivo dell'iniziativa - si legge in una nota - è quello di promuovere la transizione dai vecchi modelli turistici a un turismo sostenibile e responsabile sui litorali marini, fluviali e lacustri, disincentivando l'uso di imbarcazioni a motore a favore di quelle ecologiche e contrastando l'inquinamento da plastiche e microplastiche nei mari, fiumi e laghi, con il focus #PlasticFree".

La campagna "Mediterraneo da remare" vede rinnovata la main partnership con Castalia Consorzio Stabile e la tappa di domani a Napoli è promossa in partnership con: Reale Yatch Club Canottieri Savoia, Federazione Italiana Canoa e Kayak, Marnavi, Opera2030 e Sos Terra Onlus. Dopo il saluto di benvenuto di Fabrizio Cattaneo Della Volta (presidente Reale Yatch Club Canottieri Savoia), interverranno Alfonso Pecoraro Scanio (presidente Fondazione UniVerde), Carmine Esposito (responsabile Marevivo Campania), Felice Casucci (assessore al Turismo della Regione Campania), Flavia Sorrentino (vicepresidente del Consiglio comunale di Napoli), Andrea Annunziata (presidente Autorità di Sistema Portuale del Mar Tirreno centrale), Pietro Giuseppe Vella (direttore marittimo della Campania e comandante della Capitaneria di Porto di Napoli), Sergio Avallone (Consigliere nazionale federazione italiana canoa e kayak) e Bruno Mascarenhas (Campione olimpico di canottaggio e testimonial della campagna #MediterraneoDaRemare).

Il nostro obiettivo è creare un luogo sicuro e coinvolgente in cui gli utenti possano entrare in contatto per condividere interessi e passioni. Per migliorare l’esperienza della nostra community, sospendiamo temporaneamente i commenti sugli articoli