Domani Oliver Stone protagonista alla Festa del Cinema di Roma

·1 minuto per la lettura
Image from askanews web site
Image from askanews web site

Roma, 19 ott. (askanews) - Domani il premio Oscar Oliver Stone sarà protagonista alla Festa del Cinema di Roma per presentare al pubblico le sue opere più recenti. Si inizia alle ore 16 presso la Sala Sinopoli dell'Auditorium Parco della Musica con QAZAQ - History of the Golden Man, prodotto da Oliver Stone e diretto dal regista ucraino Igor Lopatonok. Nel film, il cineasta statunitense svolge anche il ruolo di intervistatore d'eccezione: di fronte a lui, Nursultan Nazarbayev, il primo presidente del Kazakistan, al potere dal 1990 e ritiratosi nel 2019. Una lunga chiacchierata - a tratti controversa - tra il maestro di Hollywood e l'ex leader, a cavallo tra geopolitica e costume, cultura e vita privata. QAZAQ si arricchisce della colonna sonora realizzata da Carlo Siliotto, tra i più autorevoli esperti a livello internazionale di musica tradizionale kazaka. Stone e Lopatonok saranno sul red carpet della Festa alle ore 15.30.

Oliver Stone sarà poi al MAXXI alle ore 18.30 per presentare JFK - Destiny Betrayed, la nuova serie in quattro puntate da lui firmata sull'assassinio del presidente John Fitzgerald Kennedy. Trent'anni dopo il suo film JFK - Un caso ancora aperto, Stone esamina i documenti recentemente desecretati su uno dei misteri più controversi del '900. Con le voci narranti di Whoopi Goldberg e Donald Sutherland, e con un gruppo di scienziati forensi, medici, esperti di balistica, storici e testimoni, le prove presentate da Stone dimostrano che nel caso Kennedy la teoria del complotto è ormai una realtà.

Alle ore 20, inoltre sarà ospite del Teatro Palladium: il cineasta salirà sul palco per presentare agli spettatori il film JFK Revisited: Through the Looking Glass, versione cinematografica della serie JFK: Destiny Betrayed.

Il nostro obiettivo è creare un luogo sicuro e coinvolgente in cui gli utenti possano entrare in contatto per condividere interessi e passioni. Per migliorare l’esperienza della nostra community, sospendiamo temporaneamente i commenti sugli articoli