Domani a Roma riapre al traffico la Galleria Giovanni XXIII

Red/Cro/Bla

Roma, 31 ago. (askanews) - Nuova illuminazione per la Galleria Giovanni XXIII, un intervento atteso che Areti, del gruppo Acea, ha completato con un giorno di anticipo rispetto ai tempi previsti. I lavori, effettuati sotto la supervisione del Dipartimento Simu, hanno consentito l'ammodernamento dell'impianto di luce della canna sud della Galleria.

Il tratto interessato è stato tra via della Pineta Sacchetti e via del Foro Italico, per circa 3 km, con una parte di galleria naturale e una artificiale, per un totale di 48 tonnellate di materiale rimosso. La tecnologia utilizzata è di tipo Led, già applicata sull'illuminazione della canna nord nel corso del 2018, più omogenea e moderna, in grado di migliorare la sicurezza stradale e ridurre l'impatto sui consumi energetici. Un lavoro che ha rispettato le tempistiche iniziali e terminato prima del derby capitolino Lazio-Roma delle 18, in modo che i tifosi possano affluire regolarmente allo stadio e utilizzare la viabilità ordinaria che nel mese scorso aveva subito delle variazioni.

"Grazie ad una perfetta sintonia con Acea - sottolinea la sindaca di Roma Virginia Raggi -, siamo riusciti ad ottenere un lavoro di qualità che restituisce alla Galleria una luce nuova".

"Un intervento necessario per completare il lavoro già eseguito sulla canna nord della Galleria nel corso del 2018 - ha precisato l'assessora alle Infrastrutture Margherita Gatta - ma soprattutto per l'impatto molto positivo sull'intero quadrante e per coloro che percorreranno i due tunnel alla luce di una adeguata illuminazione, che peraltro sará anche fonte di risparmio energetico, valore aggiunto oggi non di poco conto".