Domenica la carovana della pace all'Angelus di Papa Francesco -3-

Ska

Città del Vaticano, 21 gen. (askanews) - Quest'anno, inoltre, con l'occasione dei 50 anni dell'Acr, i ragazzi sono chiamati a esprimere i propri desideri per il futuro dell'associazione. "I loro sogni e impegni diventeranno la base di un documento programmatico che sarà inserito in appendice al Documento Assembleare dell'Azione Cattolica di Roma che sarà votato il prossimo febbraio e che fornirà le linee guida della nostra associazione per il prossimo triennio", conclude Ivan Mariani, vice-responsabile diocesano Acr.

Infine, seguendo le indicazioni del Santo Padre nel messaggio per la LIII Giornata Mondiale della Pace nel quale esorta a una conversione ecologica e ribadisce la necessità "di un cambiamento nelle convinzioni e nello sguardo, che ci apra maggiormente all'incontro con l'altro e all'accoglienza del dono del creato", l'Azione Cattolica punta, quest'anno, a ridurre ancor di più l'impatto ambientale della Carovana della Pace, proponendo alcuni piccoli accorgimenti: minimizzare le stampe cartacee, non utilizzare bottigliette di plastica, recarsi alla Carovana con mezzi pubblici e realizzare striscioni e cartelli con materiali riciclati. Come già da qualche anno, inoltre, i palloncini che verranno lanciati dallo studio del Santo Padre saranno in materiale di origine naturale, "così che il nostro simbolico gesto di Pace - sottolineano dall'associazione - sia tale non solo verso gli uomini ma anche verso il creato".