Domenica rovente a Sud con punte di 40 gradi: lunedì un po' di tregua

Roma, 29 lug. (LaPresse) - Domenica rovente al Sud con punte di 40°C. Il centro Epson Meteto prevede afa in leggera attenuazione a inizio settimana, ma la tregua sarà breve. Dopo aver sfiorato ieri i 40 gradi al Centronord e in Sardegna, oggi i termometri saliranno sugli stessi livelli al Sud dove è previsto un ulteriore aumento delle temperature. Il caldo e l'afa si attenueranno leggermente all'inizio della prossima settimana. L'anticiclone africano tornerà a però rafforzarsi già nel prossimo week-end. Oggi prevarrà il bel tempo e il sole in quasi tutto il Paese. Fanno eccezione le Alpi centro-orientali e le vicine pianure di Veneto e Friuli dove rimane ancora elevata la probabilità di rovesci e temporali. Un po' di nuvolosità innocua e in attenuazione interesserà i settori centrali e orientali della Liguria; le nubi in transito questa mattina in Sardegna daranno luogo a qualche velatura nelle regioni del basso Tirreno. Molto caldo al Sud, con punte vicine ai 40 gradi in Puglia, Basilicata, Calabria e Sicilia. Temperature elevate anche al Centronord ma in lieve calo rispetto a ieri.Venti in generale deboli.

Dall'inizio della prossima settimana venti più freschi provocheranno un'attenuazione del caldo con temperature al di sotto dei 33°C al Centronord e dei 35°C al Sud; ma già dalla seconda parte della settimana dovremo fare i conti con una nuova rimonta dell'Anticiclone africano, la quinta dall'inizio dell'estate, che darà inizio a una nuova ondata di caldo con temperature sicuramente superiori ai 35°C e le punte più elevate, vicine ai 40°C, ancora una volta più probabili in Emilia Romagna, zone interne del Centro e regioni meridionali. Caldo che toccherà il suo apice tra il weekend del 4-5 agosto e l'inizio della settimana successiva.

Intanto gli abitanti di Messina e Palermo hanno passato una notte davvero segnata dal disagio per via del caldo: le minime hanno superato in entrambi i casi i 25 gradi.

Ricerca

Le notizie del giorno