Domenico La Marca: "Juventus, che sorpresa. La Lazio merita un plauso. Immobile è super"

Francesco Manno
·2 minuto per la lettura

Domenico La Marca, giornalista, ha parlato a 90min Italia dei temi più caldi inerenti il calcio italiano. Ecco le sue parole:

Morata esulta dopo un gol | Getty Images/Getty Images
Morata esulta dopo un gol | Getty Images/Getty Images

JUVENTUS: "Sono piacevolmente colpito dalla prestazione della Juventus in Champions League che comunque è andata a vincere, convincendo, in trasferta in un campo pur sempre ostico. Ottime le prestazioni di Chiesa e di Morata, soprattutto lo spagnolo sta dimostrando di essere un fattore determinante per questa squadra, ritornando ai livelli della gestione Conte e di quando ci si aspettava per lui una carriera ancora più luminosa".

L'ATALANTA IN CHAMPIONS: "La prima partita in Champions League della storia dell’Atalanta fu un totale incubo con una sconfitta perentoria in casa della Dinamo Zagabria, dopo solo un anno la prima partita del girone, contro un avversario leggermente inferiore ai croati, si è conclusa con un risultato diametralmente opposto. Questa Atalanta appare sempre più convinta dei suoi mezzi e la vittoria in terra danese ne è la dimostrazione. Impressiona il potenziale offensivo della compagine di Gasperini impreziosita dagli arrivi di Lammers e Miranchuk, soprattutto il russo in Champions potrà essere un fattore importante come già dimostrato nei suoi primi dieci minuti in maglia orobica".

Ciro Immobile, attaccante della Lazio | DeFodi Images/Getty Images
Ciro Immobile, attaccante della Lazio | DeFodi Images/Getty Images

LAZIO: "La Lazio è la squadra che più di tutte merita un plauso in questa prima tornata europea. Con il Borussia Dortmund si è rivista la splendida la compagine di Inzaghi, ammirata nel periodo pre-Covid, quando sembrava destinata alla vittoria dello scudetto. Soprattutto nel primo tempo - contro il Borussia - il sodalizio biancoceleste ha giocato una partita tatticamente perfetta, mettendo in grave difficoltà con le sue verticalizzazioni la retroguardia tedesca. Ci tengo inoltre ad evidenziare l’ennesima grande prestazione di Ciro Immobile, ingiustamente criticato in nazionale, autore di un gol che solo un grande centravanti è capace di realizzare e di un assist geniale per l’altro eroe di giornata Akpa Akpro".

INTER- BORUSSIA - "Risultato amaro per l’Inter che per quanto visto in campo meritava assolutamente la vittoria, due errori da matita blu di Vidal sono costati i tre punti per i nerazzurri, che però hanno avuto il merito di reagire e di trovare proprio nel rush finale un pari importante. Lukaku è sicuramente oggi uno dei primi cinque attaccanti al mondo, parliamo di un calciatore che non sa fare solo goal, ma risulta il leader tecnico e morale di questa squadra. Sicuramente dal punto di vista tattico Conte dovrà trovare dei rimedi per garantire una maggiore solidità ed equilibrio. Nota piacevole la prestazione di Darmian, uno dei più positivi nell’esordio stagionale in Champions League".

Segui 90min su Facebook, Instagram e Telegram per restare aggiornato sulle ultime news dal mondo della Serie A.